ES8P – “MAMMA - FIGLIE”

STAZIONE DI RICARICA PER  8 VEICOLI ELETTRICI

Stazione di ricarica Mamma – Figlie di Largo Richini a Milano

“Mamma”: inserimento tessera di riconoscimento

Stazione di ricarica Mamma – Figlie di Largo Gemelli a Milano

“Figlia”: Inserimento spina

SCHEDA TECNICA

STAZIONE DI RICARICA ES8P

Stazione per 8 veicoli elettrici. Potenza massima da ciascuna presa 3 kW monofase
Totale potenza massima assorbita dalla stazione: 16 kW (2 auto e 2 scooter per colonnina)
Impianto destinato a normali utilizzatori senza specifico bagaglio tecnico,
realizzato e cablato in base alla Norme CEI – EN 61851-1

ALIMENTAZIONE
Trifase 380 V 50 Hz – Alimentazione tramite cavo pentapolare
PRESE
N° 8 prese industriali 4 poli 16A 230 V SCAME 2P+T+pilota IP44
CONTENITORE
Struttura esterna in fusione di alluminio verniciato. Alimentazione alla stazione dal basso nella colonnina“Mamma”. Portelli (2) con chiave di accesso per interventi manutentivi.
SICUREZZA
Circuito elettronico per il controllo del ‘filo pilota’; controllo permanente tramite circuito elettronico con resistenza di 820 Ohm ± 10% (CEI EN 50275-2-2). Alimentazione alla presa solo in caso di integrità del ‘filo pilota’.
L’alimentazione viene interrotta in caso di guasto o rottura del ‘filo pilota
FUNZIONAMENTO

Accesso alle prese tramite chip - card: carica non a pagamento
Blocco antivandalico delle prese governato da un sistema con lettore di chip - card.
L’utilizzatore dispone di una chip-card che deve introdurre in apposito lettore. La disponibilità alla
carica può essere verificata dall’utente sul display.
Consegna - L’utente vede un posto di ricarica libero, ma con accesso alla presa chiuso. Inserendo la
chip-card nel lettore, il sistema seleziona la postazione di ricarica, apre il blocco di accesso alla
presa e mostra su display la postazione prescelta. L’utente va alla postazione indicata e inserisce
la spina. Il sistema riconosce la spina, chiude il blocco antivandalico ed avvia la fase di ricarica
segnalata con apposita lampada. Senza il blocco chiuso la ricarica non viene attivata e la lampada
funziona in modo intermittente.
Ritiro - Inserendo la chip-card nel lettore, viene interrotta la fase di ricarica, spenta la lampada di
segnalazione, riaperto il blocco .L’utente estrae la spina. Si richiude il portello

SOFTWARE
Tutte le funzioni della stazione di ricarica sono gestite dall’unità di controllo:
  • Consegna e ritiro veicoli tramite segnali I/O da e per ciascuna postazione
  • Interfaccia utente tramite lettore e display
  • Memorizzazione dati utente di ciascuna operazione di ricarica
  • Memorizzazione delle principali anomalie di funzionamento
  • Stazione predisposta per la comunicazione con uffici centrali o altre stazioni via modem, per la gestione
  • remota della stazione, della relativa contabilità e dell’assistenza clienti
  • Tariffe basate sul tempo trascorso fra consegna e ritiro del veicolo con la possibilità di apportare
  • variazioni tariffarie in base al periodo del giorno e/o al giorno della settimana

 

OSSERVAZIONI
E’ disponibile in alternativa, il sistema di riconoscimento a trasponder con riconoscimento per
accostamento della scheda (sistema RFID).
Anche la colonnina EC2P può essere dotata di sistema di riconoscimento a trasponder


 

 

 
Progetti S.r.l. Via Alberto Mario, 47 20149 Milano - Tel. +39024693591 / +390248011727 - Fax.+390245496682